• Nome: Scottys Redgold
  • Paese: Francia
  • Tipo: ?
  • Gradazione: 6%
  • Negozio: D Più
  • Prezzo: Euro 0.44
  • Formato: Bottiglia 25cl (confezione da 6)

Pessima. E’ la prima volta, da quando scrivo questo blog, che non riesco ad andare oltre ai 2 o 3  sorsi dell’assaggio. Non è da me buttare via una birra, anche se di pessima qualità ma questa volta, vi assicuro che sono stato costretto. E pensare che la confezione è da 6 quindi ho ancora 5 bottigliette da aprire!  La birra è distribuita da un ditta francese ma in etichetta si legge “Prodotta ed imbottigliata nella UE”: ovvero non si sa di preciso nemmeno dove viene prodotta.
L’aspetto non è nemmeno male: un bel rosso carico e scuro con un cappello di schiuma molto basso ma compatto. Il resto è da dimenticare: si sente si il sapore del malto ma prevale poi solo un sapore dolciastro, metallico e artificiale. Ero indeciso tra lo zero e il NC perchè è anche difficile considerarla una vera e propria birra.

 

Voto: 0 

scottys  

 

7 Commenti a “Scottys Redgold”

  • Guido:

    A me piace questa birra, prodotta dalla Brasserie de Saverne in Alsazia, di proprietà della Karlsbrau France. E’ leggermente dolce e non troppo gassata come certe pils, non la trovo amara come certe birre scure di supermercato come la Castello e non dà alla testa. De gustibus……

  • adriano:

    Salve sono d’accordo con Guido, anche per me è molto buona ed è leggermente dolce e non come tutte le altre sempre spiacevolmente amare che dopo due sorsi ti passa la voglia di berla tutta. Complimenti ai produttori e a chi la distribuisce.

  • Francesco:

    Ma che roba bevete!? :-) Scherzo! Ognuno ha i suoi gusti!

  • Federico:

    E’ la birra che bevo tutti i giorni a pranzo…. sanza infamia sanza lodo…. per me ottimo rapporto qualità prezzo.
    Unico problema che trovo e nella distribuzione.
    La trovo soltanto in un supermercato di Monte San Savino (Dpiù) scoperta casualmente su segnalazione di un amico che me l’aveva fatta provare una sera che avevo molta sete

  • Paolo:

    Birra molto buona. Con una spettacolare ed indovinata spaziatura di cannella. Forse leggermente troppo dolce ma corposa e con il giusto amaro e per niente acida (che è una qualità che detesto in una birra).
    Il sentore metallico è appena percettibile e non è niente confronto a tante altre birre anche più note.
    Con il prezzo che ha poi è decisamente al top.

  • gonchar:

    Birra media buon rapporto qualità prezzo non mi piace che non venga riportata la provenienza voto 7

  • Max:

    La bevo tutte le sera, una rossa che mi da grandi soddisfazioni. Come ha detto qualcuno li sopra, de gustibus :)

Lascia un Commento


v